GRUPPI ATTIVI
  • Gruppo SENIORES

    Gruppo SeniorChe Bello !!
    Anche a Rieti, nella nostra sezione, è stato istituito il Gruppo dei Soci Seniores.
    La proposta è stata accolta con entusioamo ed un nutrito numero di soci con più di 60 anni ha subito aderito con molto piacere.
    Una bella escursione a cadenza quindicinale, per questo primo anno, servirà a conservare vivo e più a lungo possibile il desiderio di godere la montagna e la bella compagnia che sui monti si viene a creare.
    Vi aspettiamo…."lentamente", per conoscere nuovi compagni di avventura !!

    Nuna
    La nonna del CAI

     

    II Gruppo Seniores si è costituito il 26 Novembre 2009, con delibera del Consiglio Direttivo, su iniziativa di alcuni soci del CAI di Rieti.

    Il Gruppo si prefigge principalmente lo scopo di diffondere tra i propri iscritti, attraverso adeguate attività escursionistiche guidate e iniziative socio-culturali, la maggiore frequentazione dell'ambiente montano e la più approfondita conoscenza delgi aspetti naturalistico ambientali che lo contraddistinguono.

    Per perseguire tali finalità ogni anno presenterà un calendario di attività aperte agli iscritti al gruppo ed ai simpatizzanti; le escursioni si svolgeranno di giovedì, alternati per due volte al mese.

    Potranno far parte del gruppo soltanto i soci del Club Alpino Italiano, in regola con il tesseramento, con età maggiore di 60 anni.

    Tutti gli interessati, in possesso dei requisiti richiesti, sono invitati ad aderire al gruppo mediante richiesta in sede o dietro presentazione di uno dei soci del Gruppo, con ratifica da parte del reggente.

    Scarica il Modulo di Adesione

    Visiona le modalità di partecipazione

    Visiona il Regolamento del Gruppo

    Attività immagini e resoconti


    La SEDE è quella della sezione del CAI di Rieti, aperta il MERCOLEDÌ ed il VENERDI' dalle ore 19.00 alle ore 20.00.

     

    I SOCI DOVRANNO COMUNICARE LA PROPRIA PARTECIPAZIONE ALLE USCITE ORGANIZZATE, IL VENERDI' PRECEDENTE LA DATA DELLE STESSE A

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    OPPURE  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Incaricati della comunicazione

    Dante F. Spada

    Scarica il Calendario 2019

    Il programma dettagliato di ogni uscita sarà reperibile presso la sede.

     

    Referente Gruppo Seniores

    Quadruccio Giuseppe (Pippi)
    Cell 339.6204682
    mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

  • Gruppo ALPINISMO GIOVANILE

    "ALBERTO BIANCHETTI"

    Gruppo Roccia Terminillo


    Sei un giovane aquilotto? Vuoi diventarlo? Qui ci sono iniziative fatte apposta per te e per i tuoi amici! Hai un'età compresa tra i 6 e i 16 anni? Vuoi passare una domenica sportivamente all'aria aperta con i tuoi coetanei? E' nato per te Il Gruppo di Alpinismo Giovanile.

    I giovani sono seguiti nella loro prima scoperta della montagna, per poter iniziare a praticare le attività di escursionismo in modo consapevole e in sicurezza, unendo la pratica sportiva al gioco, con la scoperta delle bellezze naturali del territorio, si consoliderà l'acquisizione progressiva di autonomia e spirito di gruppo, divertendosi tutti insieme.

    Partecipare è facile, l'equipaggiamento è economico, l'avventura è varia, e sempre in sicurezza perché curata dagli Accompagnatori esperti di Alpinismo Giovanile del CAI di Rieti.

    Per i primi passi in montagna, sono previste nel programma diverse escursioni Family - Gruppo Giovanile, in cui sono ammessi anche genitori e nonni. Un modo nuovo ed innovativo di fare attività con/per i giovani. Ha lo scopo primario di far conoscere ai bambini attraverso il gioco e facili escursioni il mondo della montagna e della natura. Contemporaneamente si stimola nei genitori la gioia di camminare in montagna con i propri bambini e con altre famiglie, praticando una sana attività sportiva che favorisce il benessere fisico e mentale.

    Proponiamo inoltre escursioni diverse per i ragazzi dal 12 al 16 anni e per i più piccoli dai 6 agli 11 anni.

    Ma un vero aquilotto deve anche imparare a volare. E allora…

     

    La Montagna va a scuola - Progetto educativo del CAI Rieti per la scuola.

    L'articolata iniziativa (vedi progetto), che ha ottenuto il patrocinio dell'Ufficio Scolastico Provinciale, è rivolta ad alcune classi delle scuola medie di Rieti e intende offrire ai più giovani l'opportunità diffusa di apprezzare il Terminillo e le montagne della nostra Provincia, imparando.

    ----

    IN SICUREZZA, IN ALLEGRIA, IN ECONOMIA: è il nostro modo di stare insieme e camminare in montagna 365 giorni l’anno.

    Programma Escursionistico AG 2014

    Attività effettuate, immagini e resoconti

     

    Responsabili Gruppo Alpinismo Giovanile:

    Fabio Desideri (AAG) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
    Angeletti Paola (ASAG) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
    Fabrizio Giovannelli (ASAG) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
    Bruno Ranieri (ASAG) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
    Di Bernardino Stefania (ASAG) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

     

     

     

    Leggi la relazione di Bianca sull'escursione a Colle Pozzoneve

    Leggi la relazione di Pepi sull'escursione alle Gole del Farfa

    Leggi la relazione di Pepi sull'escursione per le 205 Cime

    Leggi la relazione di Bianca sull'escursione al Gran Sasso

    Leggi la relazione di Bianca sulle "prove" di ciaspole di fine anno al Terminillo

    Leggi la relazione di Matilde sulla ciaspolata di inizio anno al Terminillo

  • Gruppo ROCCIA TERMINILLO

    Gruppo Roccia TerminilloII Gruppo Roccia Terminillo si è costituito il 13 Novembre 2002, su iniziativa di alcuni soci del CAI di Rieti, per svolgere all'interno della sezione iniziative tendenti a promuovere e praticare l'attività di arrampicata ed alpinismo di media difficoltà.

    Il Gruppo promuove tutte quelle iniziative di carattere esplorativo, educativo, divulgativo, e per perseguire tali finalità ogni anno presenterà un calendario di attività aperte agli iscritti al gruppo; verranno inoltre organizzati dei corsi di alpinismo base aperti a tutti i soci del CAI.

    Potranno far parte del gruppo soltanto i soci del Club Alpino Italiano, in regola con il tesseramento, che hanno comprovata esperienza di montagna o che hanno frequentato un corso di alpinismo (AR1).

    La qualità di socio del gruppo si ottiene facendone richiesta in sede o dietro presentazione di uno dei soci del Gruppo, con ratifica da parte del reggente.

    La SEDE è quella della sezione del CAI di Rieti, aperta il MERCOLEDÌ ed il VENERDI' dalle ore 19.00 alle ore 20.00.

    I SOCI DOVRANNO COMUNICARE LA PROPRIA PARTECIPAZIONE ALLE USCITE ORGANIZZATE, IL MERCOLEDI' PRECEDENTE LA DATA DELLE STESSE A

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Il programma dettagliato di ogni uscita sarà reperibile presso la sede; in caso di particolari difficoltà tecniche dell'uscita, verrà indetta una riunione pre-escursione con partecipazione obbligatoria degli iscritti.

    Referenti Gruppo Roccia

    Roberta Galluzzi 334 7954410  -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Tolindo Cavalli  -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Carlo Scortichini  -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

     

    Attività, immagini e resoconti

     

     

     

    Scarica il Modulo d'Iscrizione

    Vai alle Foto del Gruppo

    Scarica il Programma del 2013

     

  • Gruppo SPELEOLOGICO "LE TALPE"

    Gruppo Roccia TerminilloIl gruppo speleologico "Le Talpe" nasce come gruppo indipendente nel 1987 ed era costituito principalmente da Armandino e Giuseppe Colasurdo, Roberto Ferri, Mauro Pietraforte ed altre persone che saltuariamente si aggregavano alle uscite.

    Nel 1988 il Gruppo speleo "Le Talpe" entrò ufficialmente nel CAI di Rieti ed organizzò il primo corso di introduzione alla speleologia in collaborazione con lo storico gruppo "I Pipistrelli" di Terni nelle persone di Elisabetta Preziosi, istruttore nazionale di speleologia, Mimmo Scipioni ed altri Speleo esperti appartenenti allo stesso gruppo.

    Negli anni successivi il gruppo riscuote un notevole successo tra gli amanti e frequentatori della montagna, organizzando altri corsi di introduzione e portando la speleologia anche all'interno delle scuole con degli incontri didattici.

    Nel 1992 dopo molta attività di esplorazione e rilevamento di ambienti ipogei si decise di organizzare la prima spedizione all'estero delle "Talpe", in Romania, Carpazzi centrali.

    Purtroppo durante la preparazione tecnica alla spedizione uno dei soci, Federico Ermini, subì un incidente in montagna dove perse la vita.

    In seguito a questa tragedia e a diverse incomprensioni con il Consiglio della sezione, il Gruppo uscì dal CAI e proseguì la sua attività per qualche anno portando a termine anche il progetto di spedizione in Romania tornando nei Carpazzi due volte ed esplorando la zona carsica in collaborazione con speleo Rumeni con i quali si è consolidata un'amicizia tutt'ora viva.

    Ormai, purtroppo, la spinta che mosse la maggior parte dei soci appartenenti al gruppo si era esaurita e questo portò inevitabilmente alla fine di questa avventura, fermo restando che qualcuno, per cui la passione è ancora viva, continua la sua attività in maniera indipendente anche con una breve partecipazione, come volontario,alla squadra di soccorso alpino e speleologico di Terni.

    Nel gennaio 2010, uniti da un'amicizia ormai ventennale e da questa passione che non li ha mai abbandonati, Armandino Colasurdo, Roberto De Santis e Roberto Ferri si ritrovano per rifondare il gruppo speleologico "Le Talpe" Federico Ermini e per proseguire in modo amatoriale, almeno in principio, quella attività che negli anni ci ha portato a scoprire la bellezza della montagna sotto ogni aspetto. Invitiamo pertanto tutti coloro che vogliano sperimentare questa nuova attività a contattare la sezione del CAI di Rieti.

    Scarica il Modulo d'Iscrizione


    Le riunioni si effettuano in Sede il martedì alle 19.30 e comunque per ogni evenienza e per conferma contattare il Referente.

    Il programma dettagliato di ogni uscita sarà reperibile presso la sede; in caso di particolari difficoltà tecniche dell'uscita, verrà indetta una riunione pre-escursione con partecipazione obbligatoria degli iscritti.

     

    Referente Gruppo Speleo

    Roberto Ferri 347 5599394

  • Gruppo CORO CAI



    Coro Cai di Rieti

    Il maestro Lucio IVALDI, musicista e didatta riconosciuto a livello internazionale,  è il nuovo Direttore Artistico del  Coro. Straordinarie competenze musicali, didattiche e doti di profonda umanità hanno conquistato immediatamente tutti i coristi.

    Dal 2016 il percorso artistico del Coro, pur mantenendo il repertorio tradizionale di montagna, si è aperto ad altre sonorità musicali con l’intento di arricchire e presentare sempre nuovi eventi. Si inizierà con il maestro Lucio un percorso altrettanto interessante di studio e crescita tecnica, utili per ambire alla realizzazione di eventi oltre i confini regionali.

    Nel corso della sua ininterrotta attività il Coro ha realizzato numerosi concerti e rassegne corali, da citare:

    • Lo strepitoso successo con il Concerto "Sulle tracce della Grande Guerra" suoni e parole dalle trincee, del 10 novembre 2018 presso il Teatro Flavio di Rieti, con la collaborazione dell'attore Luca Violini,  accompagnati al piano dal maestro Emanuele Stracchi- direttore del Coro dal gennaio 2016 al novembre 2018.
    • Le varie edizioni del "Concerto di Natale" presso il teatro Flavio, accompagnati dall'orchestra Talenti D'Arte nel 2017 e dal "Quartetto dei Tromboni Sabini " nel 2016.
    • La partecipazione alle edizioni dei festeggiamenti del "Giugno Antoniano" sempre con l'Orchestra "Talenti D'Arte" con cui ha condiviso bellissimi e straordinari successi. (2017-2018-2019)
    • Concerto benefico del 14 ottobre 2016 "Sacrum et Profanum, tempore terraemotus" in favore delle popolazioni colpite dal sisma.
    • Varie edizioni della "Festa Europea della Musica".
    • La partecipazione al programma TV "La canzone di noi". (2013)
    • Rassegna dei Cori Cai-Ana presso l'aula Magna dell'Università "La Sapienza" di Roma. (2010)
    • Rassegna "Coralità di Montagna" svoltasi nell'aula del Parlamento di Montecitorio (2010)

    Aderisce alla ARCL (Associazione Regionale Cori del Lazio). Nel 2011 il Coro è stato riconosciuto dalla Giunta e dal Consiglio del Comune di Rieti come "Gruppo musicale amatoriale di interesse Comunale".

    Le prove tutti i giovedì dalle 20,15 alle 22,30 presso i locali della Chiesa Avventista, piazzale Angelucci ( Coop Futura)


    L'ORGANICO DEL CORO

    Reggente/Referente: LANCIA Francesca - email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Consiglieri: LUCIANI Giovanna, ANIBALLI Domenico, RIZZA Adriano, FIOCCO Loredana

    Soprani: CICIO Caterina, CUZZOLI Rosa Franca, D'ANGELI Fulvia, , DI FOGLIO Incoronata, FERRONI Catia, FIOCCO Loredana, GASBARRI Rita, GIAMPIETRUZZI Anna, MELIS Maria, TITTONI Rosanna, D'ANGELI Assunta, DE SANTIS Anna, DAMASI Tiziana, SINIBALDI Nadia, DELLA GUARDIA Anna, PETRANGELI Luciana

    Contralti: CAROTTI Rosella, COLANGELI Augusta, DANTE Barbara, DE SANTIS Fausta, LANCIA Francesca, LUCIANI Giovanna, NOBILI Liliana, PEDUZZI Elena, MOCCI Raimonda, BENEDETTI Clotilde, FILLEZ Sylviane, CAPRIOLI Marisa, PASQUALI Francesca, SCOPIGNO Maria Antonietta

    Tenori: ANIBALLI Domenico, BENEDETTI Giacomo, RIZZA Adriano, CRICCHI Luigi, MATTEOCCI Roberto, GAUDIOSO Franco

    Bassi: BALLANTI Piero, VICENTINI Enrico, COLASANTO Domenico, LEONE Tonino, MICHELI Nazzareno, SCOSSA Angelo, CHIARETTI Gaetano, TORANI Luciano

    Maestro Direttore:

    Lucio IVALDI

    scarica CV

    ULTIMI CONCERTI DEL CORO

    scarica elenco

    DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

    scarica la documentazione

     

     

     

     


  • Gruppo TERRITORIALE RASCINO
    GRUPPO TERRITORIALE RASCINO

    Il gruppo è nato ufficialmente nel 2009 per iniziativa di Bruno Ranieri e di un piccolo gruppetto di suoi amici del "Cicolano", con lo scopo di valorizzare le montagne locali e per l'amore e la passione del territorio. Nasce dalla passione per la montagna, nel rispetto della natura ed ha come missine la volontà di avvicinare le persone alla montagna ed agli sport all'aria aperta. Nasce anche come momento di aggregazione e volge ad avvicinare le persone oltre che ai luoghi naturalistici anche ai piccoli centri storici. Il gruppo opera sul terriotrio con varie attività sociali.

    www.cairascino.altervista.com


    REFERENTE

    Bruno Ranieri - ASAG - 338 2623107 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

    COLLABORATORI

    Anna Rossi - OSAG - 320 9288276 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

    Alessandro Cardone - OSA - 320 8838459 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

    Giovanni Alfonsi - OSE - 339 4238834 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

    Stefania Di Berardino - ASAG - 327 1054373 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Giovanna Palluzzi - OSA - 349 7801903 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

     

    Scarica il programma di Rascino 2016
  • Gruppo ESCURSIONISMO

    Escursionisti sui Monti ReatiniL’escursionismo o trekking è un’attività motoria che consiste nel camminare in natura. Litorali, montagne, valli, colline, campagne, qualunque tipo di ambiente naturale va bene. Il trekking può essere praticato da tutti in quanto la difficoltà non è intrinseca, non bisogna necessariamente raggiungere vette o stabilire record di percorrenza, ma dipende dalla complessità del percorso scelto. Forti dislivelli, percorsi accidentati o su roccia, neve, ghiaccio sono fattori che aumentano le difficoltà di un itinerario. In genere il trekking in montagna è più impegnativo.
    Prima di intraprendere un'escursione è buona norma leggerne bene la descrizione, o prendere informazioni, e verificare il grado di difficoltà comparandolo alle proprie capacità tecniche e fisiche.


    L’abbigliamento da indossare deve essere comodo, necessarie le scarpe da trekking e uno zaino funzionale, molti trovano utili i bastoncini..
    Infine è importante tenere presente che quando si va in ambienti naturali, anche se solo per camminare, si produce comunque un impatto ambientale; bisogna cercare quindi di ridurre il più possibile questo impatto in modo che non sia nocivo né ai luoghi che frequentiamo né agli animali che li abitano.

    Legenda delle difficoltà Escursionistiche

    T = TURISTICO Itinerario di ambito locale su carrarecce, mulattiere, o evidenti sentieri. Si sviluppa nelle immediate vicinanze di paesi, località turistiche, vie di comunicazione e riveste particolare interesse per passeggiate facili di tipo culturale o turistico - ricreativo


    E = ESCURSIONISTICO Sentiero privo di particolari difficoltà tecniche, che corrisponde in gran parte a mulattiere realizzate per scopi agro-silvo-pastorali, strade militari o sentieri di accesso a rifugi e di collegamento fra valli vicine


    EE = ESCURSIONISTI ESPERTI Percorsi che si sviluppano in zone impervie, generalmente itinerari di traversata di media - alta montagna che richiedono buona preparazione, allenamento ed equipaggiamento adeguato. Possono presentare dei brevi tratti attrezzati


    EEA = ESCURSIONISTI ESPERTI CON ATTREZZATURA Percorsi alpinistici che conducono l'escursionista su pareti, creste cenge che richiedono buona conoscenza dell'alta montagna, allenamento e resistenza alla fatica, capacità di procedere con attrezzatura idonea (casco, imbrago e dissipatore) o in sicurezza con la corda.

     

    EAI = Escursione in ambiente innevato

    Questa sigla si utilizza per percorsi che si svolgono principalmente o esclusivamente su terreno innevato, al fine di preavvertire l'escursionista che l'itinerario richiede l'uso di calzature e attrezzature idonee alla progressione su neve

     

    Norme per gli Accompagnatori di Escursionismo AE e dei Direttori di Escursione

    1. Conoscere e documentarsi in anticipo sull’itinerario e prevedere eventuali vie di fuga
    2. Curare l’organizzazione dell’escursione nel rispetto delle norme di sicurezza.
    3. Escludere i partecipanti non ritenuti idonei o sufficientemente equipaggiati.
    4. Hanno  facoltà di modificare il percorso qualora, per cause oggettive, non sussistano i margini di sicurezza o condizioni indispensabili per portare  a compimento in modo soddisfacente l’escursione in programma.
    5. Sono tenuti a far rispettare il rispetto della flora e della fauna e dell’ambiente in generale

     

     

     

    Regole per l’Escursionista

     

    1. Per le escursioni in montagna scegli sempre gli itinerari in funzione delle tue capacità fisiche e tecniche, non andare mai da solo e comunica sempre il tuo itinerario e avvisa quando sei tornato.
    2. Affidati sempre ad una persona esperta , documentati in anticipo sulle condizioni meteo ed equipaggiati adeguatamente, in montagna le condizioni meteo cambiano repentinamente, risparmia energie per il ritorno.
    3. Provvedi ad un abbigliamento ed equipaggiamento adeguato all’impegno e alla lunghezza dell’escursione e porta nello zaino l’occorrente per eventuali situazioni d’emergenza e una minima dotazione di pronto soccorso.
    4. In caso di necessità non esitare a tornare indietro, a volte è meglio rinunciare che rischiare l’insidia del maltempo o voler superare difficoltà di grado superiore alle proprie forze, prevedere in anticipo eventuali percorsi di rientro rapido , rimani sempre in gruppo e non esitare a chiedere aiuto.
    5. Riporta a valle i tuoi rifiuti, rispetta la flora e la fauna, evita di uscire inutilmente dai sentieri e di fare scorciatoie, non cogliere piante e fiori protetti, utilizza eventualmente la macchina fotografica, rispetta le culture e le tradizioni locali ricordandoti che sei ospite della montagna e dei suoi abitanti.

     

    Partecipazione ed Iscrizioni alle Escursioni

     

    1. La partecipazione all’escursione implica da parte degli escursionisti l’osservanza delle disposizioni degli accompagnatori e del presente regolamento.
    2. La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci CAI in regola con il bollino dell’anno in corso, ed ai non soci solo se effettuano la prenotazione nominativa obbligatoria ed al pagamento di euro 3 giornaliere  per l’assicurazione.
    3. I minorenni potranno partecipare solo se accompagnati da genitori o da altra persona responsabile autorizzata oppure partecipando alle attività promosse dalla Sezione nell’ambito dell’Alpinismo Giovanile.
    4. La prenotazione all’escursione va comunicata per ragioni organizzative il mercoledì precedente all’evento e almeno due giorni prima per attivare l’assicurazione per i non soci.
    5. E’ vietato abbandonare il gruppo,di cambiare percorso ed effettuare soste non motivate.
    6. L’escursionista è tenuto a collaborare con l’accompagnatore per la buona riuscita dell’escursione, essere solidale con tutti i componenti del gruppo  e dare la massima collaborazione in caso di sopravvenute difficoltà.

    L’escursionista, pena l’esclusione, è obbligato ad indossare lo scarponcino da Trekking  con cavigliera alta e l’equipaggiamento idoneo previsto nella locandina all’escursione.

     

    Per informazioni : AE Francesco Battisti (Componente CEE)

     

    Scarica il Programma del 2012

  • Gruppo TUTELA AMBIENTE MONTANO


    Logo TAM

     

     

    Il Club Alpino Italiano (C.A.l.), fondato in Torino nell'anno 1863 per iniziativa di Quintino Sella, libera associazione nazionale, ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e Io studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale.

    In queste poche righe c'è l'essenza del nostro andare per monti e si può comprendere quanto sia importante, per il nostro Sodalizio, la tutela dell’ambiente montano.

    Per questo motivo, anche all’interno della Sezione di Rieti, è attivo un gruppo TAM, che si avvale delle figure di Operatori ed Esperti che possiedono competenze specifiche e conoscono il territorio montano; ma questo compito non può essere delegato a pochi soci, deve diventare un mutuo convincimento per ciascuno di noi, un principio informatore a cui ispirarsi nella personale attività di frequentazione della montagna.

    Referenti:

    Monica Festuccia (ORTAM e Segretario CRTAM) – 339.3539435

    Paola Angeletti (OSTAM e ASAG) – 346.3054467

    Fabio Iacobacci (OSTAM e AE) – 338.2747934

     

    Collaboratori:

    Lucia Cavagnuolo – 320.2552961

    Massimo Ferri – 334.8735691

    Claudia Quadruccio – 333.4667024

     

    BIDECALOGO

    Di seguito viene riportato il Bidecalogo ovvero:

    " il codice di auto-regolamentazione , di obbligazione morale, che i Soci si  impegnano a contrarre in rapporto al comportamento da tenere nei confronti dell'ambiente e del territorio montano. In quanto obbligazione morale esso possiede una rilevanza superiore rispetto ad obbligazioni  di natura giuridica , poiché fa riferimento alla gerarchia dei doveri  che innerva la coscienza individuale e collettiva . Esso fonda  quell' "etica materiale dei valori " che connota il sentire profondo dell'Associazione. (estratto Annibale Salsa, Torino, Assemblea dei delegati, 15 Maggio 2013) ".

    Per maggiori informazioni potete visitare http://www.cai-tam.it/

     

  • SOCCORSO ALPINO

    CORPO NAZIONALE

    SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO

    SERVIZIO REGIONALE DEL LAZIO
    STAZIONE DI RIETI

    SEDE - Via S.Picerli, 59 - 02100 RIETI - tel. 0746/496055 - 348/6131306

    - esercitazioni 2011

    - documenti

    - news

    - eventi

    - soccorritori

    - foto

    NUMERO DI SOCCORSO

    118

    O

    NUMERI DIRETTI CNSAS LAZIO

    348 6131300   SERVIZIO REGIONALE

    348 6131306   RIETI

  • Scuola ARRAMPICATA "LAMBERTO BRUCCHIETTI"

     

    La Scuola nasce con l’obiettivo di fornire, attraverso i suoi corsi, le conoscenze fondamentali per praticare in sicurezza l’attività dell’arrampica in falesia e per promuovere una crescita tecnica, didattica e culturale tra coloro che, praticando questo sport, vorranno impegnarsi nelle attività della Scuola. Nata con un piccolo organico, composto dall’istruttore nazionale Enrico Scalia che ne èil Direttore, dagli istruttori regionali Tolindo Cavalli e Mario Buldrini, e dagli istruttori sezionali Enrico Ferri, Alfredo Massini e Silvia Lucaccini  ai quali si sono aggiunti Roberta Galluzzi ,Nello Inches e Raffaella Tempesta con la speranza che a questi si aggiungeranno i molti che nella sezione praticano o vogliano avvicinarsi per la prima volta alla dimensione verticale per intraprenderne un percorso formativo.

     

    6° CORSO DI ARRAMPICATA LIBERA

    La Scuola di Arrampicata Libera “Lamberto Brucchietti” in collaborazione con il Club Alpino Italiano Sezione di Rieti, Sezione di Amatrice e Sezione di Frosinone organizza nei mesi di Ottobre - Novembre 2016 il 6° Corso di Arrampicata Libera AL1.

    Il corso ha come obiettivo quello di trasmettere agli allievi le nozioni e le pratiche necessarie a metterli in grado, una volta concluso il corso, di affrontare da "primi" itinerari di arrampicata in falesia.

    ISCRIZIONE

    Possono iscriversi al corso tutti i soci CAI - anche se nuovi iscritti - di età superiore ai 14 anni; per i minori di 18 anni è richiesta l’ autorizzazione di entrambi i genitori ( o chi ne fa le veci).

    Con l’ iscrizione al corso l’ allievo si impegna ad osservare tutte le disposizioni impartite dalla direzione e dagli istruttori.

    La data per la presentazione dell' iscrizione verrà comunicata via mail a tutti coloro che hanno manifestato interesse all' indirizzo mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

    L’ iscrizione sarà ritenuta valida solo se sarà compilata la relativa scheda di iscrizione, presentata unitamente ai seguenti documenti:

    - tessera CAI in regola

    - n. 1  fototessera

    - certificato medico (non agonistico) di idoneità fisica

    - versamento della quota di euro 200

    La quota d’ iscrizione dà diritto all’ assicurazione C.A.I., all’ uso del materiale comune, alla partecipazione alle lezioni teoriche e pratiche. Non comprende il trasferimento ed il pernottamento delle uscite pratiche.

    Al corso possono partecipare un massimo di 15 allievi.

    ATTREZZATURA

    Durante la presentazione del corso gli istruttori indicheranno l’ attrezzatura necessaria alla partecipazione al corso.

    LEZIONI

    Il  corso comprende lezioni teoriche in sede ed esercitazioni pratiche in falesia. Le lezioni formativo-culturali, in totale 4, riguarderanno i materiali, la sicurezza e le caratteristiche dell'arrampicata, nonché la tecnica di arrampicata e l'allenamento, permettendo all'allievo di avere una idea dell'arrampicata come sport e disciplina tecnica, divertente e sicura. Le uscite in ambiente, per un totale di 6 giorni (sabato o domenica), si svolgeranno in alcune tra le più belle falesie del Lazio, e permetteranno all' allievo di arrampicare su roccia con difficoltà idonee alle caratteristiche di ciascuno.

    Info   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    scarica la locandina

    scarica modulo iscrizione

    Organico della Scuola

    Istruttore                     Titoli

    DIRETTORE DELLA SCUOLA

    - Enrico Scalia - INAL

    ISTRUTTORI DELLA SCUOLA

    - Tolindo Cavalli IAL SEZ

    - Mario Buldrini IAL

    - Roberta Galluzzi SEZ

    - Alfredo Masini SEZ

    - Enrico Ferri SEZ

    - Nello Inches SEZ

    - Silvia Lucaccini SEZ

    - Raffaella Tempesta SEZ

    - Marco Gunnella ASP

    - Carlo Scortichini ASP

    Vai al Sito CNSASA

     

  • Gruppo MONTAGNATTIVA

    Il gruppo MontagnAttiva nasce dall’iniziativa di alcuni giovani soci ed è dedicato agli amanti delle attività all’aperto.

    I soci fondatori sono animati dall’idea che la vita all’aria aperta nell’ambiente montano offra le più stimolanti occasioni per vivere un meraviglioso rapporto uomo-natura, svolgendo in libertà attività motorie benefiche, nello spirito di avventura.

    Lo scopo del gruppo è dare la possibilità a coloro che decidono di avvicinarsi alla montagna di potersi inserire in un gruppo con il quale svolgere diverse attività, dalle escursioni, al trekking, all’arrampicata, alle uscite sulla neve, per poter godere insieme della montagna, nei suoi diversi aspetti, nell’arco delle quattro stagioni.

     

    Referenti:

    Salima Ferri 340 1830681

    Monica Festuccia 339 3539435

    Collaboratori:

    Claudia Quadruccio, Lucia Cavagnuolo, Massimo Ferri.

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    https://www.facebook.com/groups/653500384673059/

    Scarica il programma delle escursioni 2017

    Scarica il programma delle escursioni 2016

    Scarica il Programma delle escursioni 2015

    Scarica il Programma delle escursioni 2014

     

     


  • Gruppo CICLOESCURSIONISMO

    MTB

    La Sezione di Rieti propone per l’anno 2017 un calendario ricco di attività per il ciclo-escursionismo.

    Quest'anno l’attività è svolta in collaborazione con l’ ASD Terminillo Mountain Bike, che nasce con l’obiettivo di trasmettere e condividere il ciclo-escursionismo come modo di viaggiare facendo sport immersi nella natura.

    Grazie alla Mountain Bike è possibile salire in cresta a una montagna, percorrere sentieri e mulattiere ad alta quota o percorrere lunghi pendii verso valle, insegnare l’amore ed il rispetto per quello che ci circonda promuovendo una frequentazione sicura in MTB, attraverso l’organizzazione e la gestione di escursioni su due ruote.


    Referente:  Danilo Paoloni 324 0959917


    L'attività è presente anche presso la Sede di Poggio Bustone

    Referente Simone Mostarda - 335 7292969  -   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

     

    CICLOESCURSIONISMO Regolamentazione

  • Gruppo SDM
  • Gruppo LH
  • Commissione Medica

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy Ulteriori informazioni.