Gruppo ESCURSIONISMO

Escursionisti sui Monti ReatiniL’escursionismo o trekking è un’attività motoria che consiste nel camminare in natura. Litorali, montagne, valli, colline, campagne, qualunque tipo di ambiente naturale va bene. Il trekking può essere praticato da tutti in quanto la difficoltà non è intrinseca, non bisogna necessariamente raggiungere vette o stabilire record di percorrenza, ma dipende dalla complessità del percorso scelto. Forti dislivelli, percorsi accidentati o su roccia, neve, ghiaccio sono fattori che aumentano le difficoltà di un itinerario. In genere il trekking in montagna è più impegnativo.
Prima di intraprendere un'escursione è buona norma leggerne bene la descrizione, o prendere informazioni, e verificare il grado di difficoltà comparandolo alle proprie capacità tecniche e fisiche.


L’abbigliamento da indossare deve essere comodo, necessarie le scarpe da trekking e uno zaino funzionale, molti trovano utili i bastoncini..
Infine è importante tenere presente che quando si va in ambienti naturali, anche se solo per camminare, si produce comunque un impatto ambientale; bisogna cercare quindi di ridurre il più possibile questo impatto in modo che non sia nocivo né ai luoghi che frequentiamo né agli animali che li abitano.

Legenda delle difficoltà Escursionistiche

T = TURISTICO Itinerario di ambito locale su carrarecce, mulattiere, o evidenti sentieri. Si sviluppa nelle immediate vicinanze di paesi, località turistiche, vie di comunicazione e riveste particolare interesse per passeggiate facili di tipo culturale o turistico - ricreativo


E = ESCURSIONISTICO Sentiero privo di particolari difficoltà tecniche, che corrisponde in gran parte a mulattiere realizzate per scopi agro-silvo-pastorali, strade militari o sentieri di accesso a rifugi e di collegamento fra valli vicine


EE = ESCURSIONISTI ESPERTI Percorsi che si sviluppano in zone impervie, generalmente itinerari di traversata di media - alta montagna che richiedono buona preparazione, allenamento ed equipaggiamento adeguato. Possono presentare dei brevi tratti attrezzati


EEA = ESCURSIONISTI ESPERTI CON ATTREZZATURA Percorsi alpinistici che conducono l'escursionista su pareti, creste cenge che richiedono buona conoscenza dell'alta montagna, allenamento e resistenza alla fatica, capacità di procedere con attrezzatura idonea (casco, imbrago e dissipatore) o in sicurezza con la corda.

 

EAI = Escursione in ambiente innevato

Questa sigla si utilizza per percorsi che si svolgono principalmente o esclusivamente su terreno innevato, al fine di preavvertire l'escursionista che l'itinerario richiede l'uso di calzature e attrezzature idonee alla progressione su neve

 

Norme per gli Accompagnatori di Escursionismo AE e dei Direttori di Escursione

  1. Conoscere e documentarsi in anticipo sull’itinerario e prevedere eventuali vie di fuga
  2. Curare l’organizzazione dell’escursione nel rispetto delle norme di sicurezza.
  3. Escludere i partecipanti non ritenuti idonei o sufficientemente equipaggiati.
  4. Hanno  facoltà di modificare il percorso qualora, per cause oggettive, non sussistano i margini di sicurezza o condizioni indispensabili per portare  a compimento in modo soddisfacente l’escursione in programma.
  5. Sono tenuti a far rispettare il rispetto della flora e della fauna e dell’ambiente in generale

 

 

 

Regole per l’Escursionista

 

  1. Per le escursioni in montagna scegli sempre gli itinerari in funzione delle tue capacità fisiche e tecniche, non andare mai da solo e comunica sempre il tuo itinerario e avvisa quando sei tornato.
  2. Affidati sempre ad una persona esperta , documentati in anticipo sulle condizioni meteo ed equipaggiati adeguatamente, in montagna le condizioni meteo cambiano repentinamente, risparmia energie per il ritorno.
  3. Provvedi ad un abbigliamento ed equipaggiamento adeguato all’impegno e alla lunghezza dell’escursione e porta nello zaino l’occorrente per eventuali situazioni d’emergenza e una minima dotazione di pronto soccorso.
  4. In caso di necessità non esitare a tornare indietro, a volte è meglio rinunciare che rischiare l’insidia del maltempo o voler superare difficoltà di grado superiore alle proprie forze, prevedere in anticipo eventuali percorsi di rientro rapido , rimani sempre in gruppo e non esitare a chiedere aiuto.
  5. Riporta a valle i tuoi rifiuti, rispetta la flora e la fauna, evita di uscire inutilmente dai sentieri e di fare scorciatoie, non cogliere piante e fiori protetti, utilizza eventualmente la macchina fotografica, rispetta le culture e le tradizioni locali ricordandoti che sei ospite della montagna e dei suoi abitanti.

 

Partecipazione ed Iscrizioni alle Escursioni

 

  1. La partecipazione all’escursione implica da parte degli escursionisti l’osservanza delle disposizioni degli accompagnatori e del presente regolamento.
  2. La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci CAI in regola con il bollino dell’anno in corso, ed ai non soci solo se effettuano la prenotazione nominativa obbligatoria ed al pagamento di euro 3 giornaliere  per l’assicurazione.
  3. I minorenni potranno partecipare solo se accompagnati da genitori o da altra persona responsabile autorizzata oppure partecipando alle attività promosse dalla Sezione nell’ambito dell’Alpinismo Giovanile.
  4. La prenotazione all’escursione va comunicata per ragioni organizzative il mercoledì precedente all’evento e almeno due giorni prima per attivare l’assicurazione per i non soci.
  5. E’ vietato abbandonare il gruppo,di cambiare percorso ed effettuare soste non motivate.
  6. L’escursionista è tenuto a collaborare con l’accompagnatore per la buona riuscita dell’escursione, essere solidale con tutti i componenti del gruppo  e dare la massima collaborazione in caso di sopravvenute difficoltà.

L’escursionista, pena l’esclusione, è obbligato ad indossare lo scarponcino da Trekking  con cavigliera alta e l’equipaggiamento idoneo previsto nella locandina all’escursione.

 

Per informazioni : AE Francesco Battisti (Componente CEE)

 

Scarica il Programma del 2012

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Visite
101 Monte Pozzoni 2016 273
102 TUTTI I CAMMINI PORTANO A ROMA 2016 306
103 MONTAGNE NASCOSTE 2016 350
104 Escursione a monte Terminillo 2016 429
105 I cammini della Valle Santa 2016 169
106 Week end a Terminillo 2016 462
107 Comunicazione CARTELLI SENTIERI 1922
108 Monte Velino anniversario posa Madonnina 2016 151
109 Majella monte Amaro 2016 178
110 Corno Grande 2016 98
111 Trek notturno a Rieti 2016 96
112 Around Salaria 2016 101
113 Week end Parchi Laga Sibillini 2016 115
114 Trekking urbano 2016 85
115 La Terra dei Cammini 2016 324
116 Pellegrinaggio nella Valle Santa 2016 144
117 Monte Morrone 2016 98
118 "Fiori Sibillini": workshop fotografico 2016 220
119 Monte Morrone 2016 127
120 Monte Giano 2016 111
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>
Pagina 6 di 9

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy Ulteriori informazioni.